Pagine

venerdì 28 dicembre 2012

Valentina e Alice, un incontro e l'inizio.


 


Assente da giugno.
Lo so.
Ci sono volte nella vita in cui tutto ti cambia all'improvviso.
Cambiamenti che non avresti mai voluto, desiderato, ma arrivano dritti, frantumando ogni vecchia certezza, spezzando ogni volontà.
Ci sono volte nella vita in cui si ricomincia.
E si ricomicia da sé, necessariamente.
Perchè dietro non c'è quasi più nulla e nessuno che voglia appartenerti, che voglia viverti, e davanti c'è solo un enorme enigma, per cui..l'unica forza la si trova in se stessi.
E poi, il lavoro vero e duro della cucina mette sotto torchio non solo il corpo ma anche lo spirito di chi sceglie, per passione, per amore, per dedizione la vita da chef..
Una vita che nulla a che fare con lo spettacolo verosimile della tv e delle riviste.
Vita che, a partire dal punto zero, è una crescita continua, personale e professionale.
Ma costa, costa tanto.
Dopo l'esperienza all'Ifse, per alcuni versi discutibile, è arrivato il momento di fare sul serio.
Dopo il Piemonte, regione straordinaria, piena di profumi e sapori insuperabili, è la volta della Lombardia, la volta della vera realtà ristorativa.
Valentina 3.0.
Valentina - la crazy chef - riparte da zero, da Milano, da Alice.
Alice Ristorante - una stella Michelin - il migliore ristorante di pesce a Milano, uno dei migliori ristoranti d'Italia della Chef Viviana Varese, ha deciso di prendermi sotto le sue ali.
Valentina 3.0 riparte da sè.
Poche parole ma fatti e sacrifici estremi e tanta, ma tanta follia.
Teniamoci in contatto..










N.B. le foto sono tratte dal sito web del 

Ristorante Alice
via Adige 9 Milano
+39 02 54 62 930
Lunedì 20.00 > 23.00
Martedì / Sabato
12.00 > 14.00 / 20.00 > 23.00

8 commenti:

  1. Carissima Valentina,

    saresti un perfetto esempio per la parabola dei talenti. Hai cercato a lungo il terreno ideale dove piantare il seme della tua grande creatività e finalmente il tuo faticoso percorso di ricerca è stato premiato. Hai trovato nell'arte della cucina la tua possibilità di esprimerti e sono certo che da questo humus nascerà e crescerà la tua pianta alta, forte e rigogliosa.

    RispondiElimina
  2. Gran bel passo, anzi...un altro gran bel passo!
    Sarà certamente un'esperienza speciale, come lo è il battesimo di una cucina vera, niente a che vedere con ciò che si immagina da fuori!
    Brava, bravissima, che bello vedere che entusiasmo e talento vanno a braccetto e soprattutto vedere che vanno avanti!!!

    Un saluto

    P.S. sarei curiosa di sapere perchè l'esperienza all'Ifse è stata discutibile....delusa??

    RispondiElimina
  3. E brava Vale!! Se vengo a cena posso salutartii??

    RispondiElimina
  4. Valeeeee!!!! Sono strafelice di saperti lì. In febbraio sarò a Milano, prometto di venire a trovarti! =)Un bacio e tanti auguri di un sereno anno nuovo.

    RispondiElimina
  5. complimenti, e cerca di tenerci informate che facciamo il tifo qua... buon anno, dai che si re-inizia alla grande!!!

    RispondiElimina
  6. Valuzza,
    altro che foodblogger tu fai sul serio!
    ci vuole una forza mostruosa, ti ammiro :*
    buon anno biddazza mia
    tua, sempre,
    Cla

    RispondiElimina

commenta pure

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...