Pagine

giovedì 5 maggio 2011

Crostone di pane di "tumminia" con carpaccio di carciofi, caciocavallo fresco, capperi e menta

Eccomi qua, sono tornata.
Dopo un lungo periodo di assenza e per di più dopo una pietanza bruciata, oggi vi presento un antipasto fresco, leggero, profumato ma soprattutto buono, assai.
Nel frattempo, tra un lavoro, una corsa e un libro da leggere per la tesi, mi sono rimessa ai fornelli..
Qui in Sicilia pare già cominciata l'estate, una strana estate direi, perchè l'altro ieri il cielo sora palermo era arancione, poi viola, poi giallo, poi blu, e poi pioveva fango, poi zolfo e poi infine sabbia.
Insomma pareva l'apocalisse, e tutti qui a chiamare i vigili, la polizia, forse c'è stato pure chi ha iniziato a pregare.. vabè ma quella è un'altra storia, a quel punto sarebbe stato necessario un esorcista per calmare gli animi peccatori..
Per me è stata la maledizione di gheddafi.. :)

Ma parliamo di cibo che è meglio..
Lo volete preparare un aperitivino leggero leggero, semplice semplice, buono buono che non potete dirmi di no???
E allora ecco cosa fare.

Ingredienti (per 4 persone)

n.4 fette di pane di farina di tumminia di castelvetrano (in alternativa un buon pane casereccio, meglio se di farina integrale e cotto a legna);gr.
n. 2 carciofi;
gr. 50 di caciocavallo fresco tagliato a fettine sottili;
menta fresca;
capperi sotto sale;
olio, sale, pepe q.b



Procedimento

Tostate le fette di pane dello spessore di 2 cm o su una griglia ben calda o in padella con un filo di olio. 
Pulite i carciofi, togliete le foglie esterne ed arrivate al cuore, la parte più tenera.
Affettate il cuore del carciofo sottilmente da ottenerne un carpaccio e Marinatelo nel limone per un'oretta, poi ocndite con olio, sale e pepe secondo il vostro piacimento.
Nel frattempo, Tagliate il caciocavallo fresco a fettine sottilissime, Dissalate i capperi e Tagliate a julienne la menta fresca.





Componete il patto disponendo su ogni fetta di pane tostata:
il capaccio di carciofi, il caciocavallo, i capperi e la menta. 
Condite con olio di oliva e pepe macinato fresco.





27 commenti:

  1. Sei tornata!!! ti voglio più spesso sul blog...i tuoi carciofi sembrano delle rose, che splendore! e che bontà! patrizia

    RispondiElimina
  2. ehi ciao!! sempre presa dalla tesi!?! bentornata...mi sembra di sentirli tutti i profumi del tuo "crostone"...che buono!!sarà che sono a dieta e ho fame!!?!! no no, sono i sapori di Sicilia.....

    RispondiElimina
  3. Che goduria! ioamo il carpaccio di carciofi... con questa meraviglia di crostone ci farei proprio una bella merenda ora! Davvero complimenti. Ti fai attendere ma quando arrivi... ;)

    RispondiElimina
  4. molto stuzzicante ... brava.
    a presto

    RispondiElimina
  5. davvero un crostone ben fatto! io amo questo genere di delizie! e poi hai realizzato delle bellissime foto! complimenti!

    RispondiElimina
  6. Questo aperitivo è na bomba!!!! Mi piace un sacco!!! te lo copio assolutamente :) Complimenti per il blog che è davvero carino! bacioniii,Titti

    RispondiElimina
  7. Che fantasia!!! Lo sai che te la invidio, vero? :*
    Dove hai trovato poi la farina di grano Tumminia?
    Bravissima Vale!!!
    ps: sai che pure io pensavo alla vendetta di Gheddafi, lunedi scorso?

    RispondiElimina
  8. Mi ha incuriosito tantissimo i pane che hai usato. Deve essere davvero speciale . manu

    RispondiElimina
  9. @patrizia

    i carciofi siciliani sono particolari, oltre ad avere le spine dentro racchiudono un colore viola particolare.. e sono di un sapore molto deciso..
    :**


    @franci e vale

    concordo con te su tutto: dieta, fame e sicilia!!
    :**

    ps. sì ancora la tesi.. ahimè..



    @(m)E-Food

    dessi, grazie mille..
    è un aperitivo freschissimo!!


    @giovanna

    bedda, se potessi scegliere starei sempre ai fornelli, ahimè mi tocca studiare.. nonostante quello che io legga sia bellissimo..
    cercherò di essere più costante!!
    :**


    @manuela

    lo farai?
    così poi mi racconti che ne pensa il tuo palato!
    :*


    @Le ricette dell'Amore Vero

    grazie, di cuore.
    :)


    @Titti

    sìììììììì!


    @cri

    ma che invidiii, tu sei da invidiare..
    no, il pane lo comprai stavolta, non ho lm per ora, aspetto che tu mene dia un pezzo, l'unica cosa è che io non sono mai libera per ora..
    appena posso passo e ci vediamo per forza!
    gheddafi fu !
    :****


    @manu

    questo pane è realizzato con della farina di grano duro particolare, un grano nero che dà farina nera.. la farina di tumminia, tipica delle zonae id castelvetrano in provincia di trapani o campobello di mazzara.. insomma..
    ha un sapore molto deciso, molto rustico, a volte mi ricorda il kamut, perchè ha un retrogiusto dolciastro..
    il pane realizzato con questa farina presenta una mollica compatta, con una alveolatura molto fitta, la crosta è scusa e asciutta.
    Quando lo fanno un purezza, cioè 100% tumminia, e cotto al forno a legna, credimi c'è da svenire!
    :**


    valuzza

    RispondiElimina
  10. che invidia! vorrei essere in scilia,
    lì i profumi, il cielo, anche il caldo sono diversi, speciali!
    vivi in una terra magnifica, non mi stancherò mai di dirtelo cara Vale!
    bruschetta super golosa :P

    RispondiElimina
  11. la ricetta mi piace sicuro,io adoro il carciofo, e mi piace quella foto dove il carciofo sembra il Cristo del Mantegna, fotografato/dipinto dai piedi in follia prospettica.

    RispondiElimina
  12. Vale sei fantastica! La ricettina é deliziosa, le foto idem,e la tua descrizione di quel giorno oserei dire perfetta!
    marzia.

    RispondiElimina
  13. noooo povera rana pescatrice! :-) questo crostone è gustosissimo, ed io ti invidio taaaanto il sole siciliano!

    RispondiElimina
  14. @gio

    per adesso ovunque vai ti abbronzi!
    :*


    @penta

    io amo le follie prospettiche.. :))


    @sarab

    beh in effetti parlo troppo.. :))
    :**


    valuzza

    RispondiElimina
  15. dammi un pugno forte! non così più forte HO CAPITO SOLO ORA IL NOME DEL TUO BLOG!!! sveglia eh?

    RispondiElimina
  16. penta..

    un bacio fa lo stesso??
    :))

    RispondiElimina
  17. Idea super per una fetta di pane che più saporosa non può essere... incantata di fronte alle immagini :)

    RispondiElimina
  18. ma con queste fiamme nello stomaco che dobbiamo fare? io, per una mano, mi manciassi una fettazza di pane cca supra
    *
    cla

    RispondiElimina
  19. ciao! complimenti per il blog, per le ricette e per le foto...
    ps: ci siamo conosciute al corso a san giuseppe jato

    RispondiElimina
  20. *-* cercavo sul web una cassettiera e ho trovato il tuo blog!!! :-)) lunghissimo da raccontare, ma lieta di avere trovato il tuo bel blog e una concittadina che rivisita i prodotti locali in maniera sublime! Complimenti!!!

    RispondiElimina
  21. Inutile negarti che questo crostone mi ha messo una aquolina pazzesca, complimenti ^_^

    RispondiElimina
  22. dimenticavo... ho inserito il tuo blog nell'elenco dei preferiti del mio! un bacione!

    RispondiElimina

commenta pure

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...